Imolese, coach Gadda presenta la sfida con il Romagna Centro 

Archiviata la felice parentesi dei trentaduesimi di Coppa Italia, l’Imolese riattacca la spina sul campionato con la ferma volontà di cancellare l’amaro epilogo del match esterno contro la Colligiana. Il calendario riserva ai rossoblù un altro impegno lontano dalle mura amiche per domenica 8 ottobre (ore 15) con il derby contro il Romagna Centro in programma al centro sportivo di Martorano di Cesena. Ulteriori certezze per Mister Gadda giungono dal proficuo turnover attivato nel recente impegno infrasettimanale che ha rimarcato la forbice qualitativa della rosa romagnola e restituito un capitan Gustavo Ferretti in splendida forma. Nella lista degli indisponibili figurano Montanaro e Titone con quest’ultimo alle prese con un problema muscolare da verificare nel corso della prossima settimana. Cinque annate consecutive in serie D non sono casuali, come i 10 punti incamerati in questa prima parte del torneo (3 vittorie, 1 pareggio, 2 sconfitte), per il Romagna Centro di Mister Nicola Campedelli. Reduce da due affermazioni consecutive (Lentigione, Vigor Carpaneto) i biancoazzurri coccolano la punta Giacomo Cecconi, autore di 5 delle 9 marcature complessive a referto. Dodicesimo posto e salvezza incamerata per il sodalizio cesenate al termine del campionato 2016/2017 disputato nel girone F di categoria. Grande ex della sfida è Rivolino Gavoci, trascinatore per un biennio (2013/2014-2014/2015) del reparto offensivo del presidente Daniele Martini con 40 reti all’attivo. Dirigerà l’incontro il Sig. Federico Modesto (Treviso) coadiuvato dagli assistenti Andrea Mirarco (Treviso) e Gianmarco Tonon (Conegliano).
Massimo Gadda (allenatore Imolese Calcio 1919): “Sarà sicuramente un bel derby romagnolo perché si affronteranno due squadre con valori tecnici e qualità nei propri organici. La solita trasferta insidiosa perché in questo campionato ed in questo girone non esistono partite facili o pronostici scontati. Abbiamo l’obbligo di riscattarci dopo il passo falso di Colle Val d’Elsa e, come qualche settimana addietro, cercheremo di rimetterci subito in carreggiata per colmare l’attuale divario dagli avversari. L’assenza di Titone? Nessun alibi, Mario è un giocatore importantissimo nei nostri piani tattici ma dispongo di una rosa che annovera sostituti ugualmente all’altezza della situazione”.

 


Article Tags:
Article Categories:
News Calcio provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *