Frisbee, i risultati del Bologna is Black 

Uno spettacolo. Quasi mille giovani nel complesso di via del Terrapieno per il Bologna is Back, il torneo di ultimate frisbee che il Cus Bologna organizza ogni anno e che, ogni anno, grazie anche al contributo dell’Alma Mater Studiorum, migliore. La manifestazione, in campo femminile, è stata vinta dall’Eurotunnel, la formazione composta dalle francesi Yaka e dalle inglesi Syc che hanno battuto proprio le Shout, ovvero la squadra del Cus Bologna. La migliore tra le vincitrici è stata Aline Mondiot, mentre l’mvp è stata Cloe Gelsi, punto di forza delle Shout. A livello maschile, invece, il migliore in assoluto è stato Lorenzo Pavan della nazionale under 24 che ha vinto il torneo davanti alla nazionale austriaca under 24 (13-9 per la formazione azzurra di difesa). Storico quarto posto degli Zero51 del Cus Bologna che hanno superato proprio i maestri della Fotta di un punto nei quarti di finale. Sesto posto per la Fotta Cus Bologna. Quarto posto per gli History One tra gli under 20, dove il successo è andato ai giovani di Maribor a dimostrazione dello spessore internazionale della manifestazione. Ogni anno il Bologna is Back cresce di importanza e credibilità e non è un caso che già per l’anno prossimo sia stato organizzato tutto. Bene Cus Yell e Cus Red Bulls a livello femminile. Non benissimo, invece, i Red Bulls a livello maschille. Da segnalare, infine, anche la cena danzante del sabato sera anche perché, nel complesso universitario dell’Alma Mater Studiorum, hanno trovato spazio più di cinquecento persone.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *