Coach Cavina presenta la sfida al Roseto

Coach Cavina inizia la conferenza con un breve accenno alla settimana appena trascorsa: 

“Era preventivabile che dopo una partita fisica, maschia come quella di Bologna, avessimo un paio di giorni in cui avremmo dovuto affrontare degli acciacchi, perchè alla fine abbiamo giocato una partita tosta, contro un avversario tosto e qualcuno dei nostri ha subito dei colpi.

Da giovedì, anche se a scartamento ridotto, ci siamo allenati al completo gestendo le problematiche individuali. Anche questa stamattina pur mantenendo qualche acciacco abbiamo lavorato al completo. E’ stata una settimana dove abbiamo pensato di gestirla con il tempo, con i giorni che mancavano alla partita, considerando soprattutto che la prossima settimana faremo un lavoro importante a livello fisico, vista la pausa di Coppa Italia.”

Focus sull’avversaria di domani, domenica 25 febbraio, Roseto:
“Giocheremo conto una squadra diversa dall’andata, non nei singoli, ma a livello di squadra perché ha una fisionomia precisa. Ricordando poi che all’andata Ogide e Marulli non erano al top della forma. Roseto ha una pallacanestro rapida, perimetrale, alla ricerca della corsa e quindi è una squadra a cui piace tenere alto il ritmo. Abbiamo preparato una partita diversa dall’andata,al di là dell’avversario e di dove si gioca, penso sia fondamentale continuare il nostro percorso a livello tecnico-tattico di una squadra che è diventata più duttile. Più duttile perché passiamo senza intoppi da un quintetto alto a quintetto basso e ciò ci da la possibilità di aver all’interno della stessa partita più modi di cambiare tattica.”


Article Tags:
Article Categories:
News Andrea Costa

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *