Cicloturismo, i risultati del fine settimana 

Un fine settimana con tempo buono anche se un po’ fresco ha visto lo svolgersi di due raduni validi per il campionato provinciale di ciclismo UISP di Bologna.
Sabato 7 è stata la Ciclistica Bitone, in collaborazione con il Centro San Ruffillo, ad organizzare il raduno valido per il Challenge MauroTalini che ha fatto registrare la partecipazione di 260 ciclisti con la società Trigari al primo posto con 43 iscritti davanti alla Ciclistica Bitone con 32 e la Pol. Lame Vibolt con 27. Fra le prime dieci si sono poi piazzate a seguire l’Avis Ozzano con 20 iscritti, la Ciclistica Amici di Cavazza 20, Avis Baricella 18, Ciclistica Leopardi 15, Forti e Liberi 14, BBC 13, Avis San Lazzaro 10. La mattinata è stata arricchita da un servizio di controllo della glicemia gratuita per tutti i partecipanti al raduno e ai clienti del clienti del Centro Commerciale San Ruffillo, a cura della ONLUS Dia.Bo, e da un interessante convegno sul diabete a cura della dottoressa Sforza, direttore del del Dipartimento di Endocrinologia dell’Ospedale Maggiore di Bologna.

Domenica 8 l’attività cicloturistica si è trasferita a San Lazzaro di Savena dove presso la Carrozzeria Duemme si è svolto il primo Memorial Cesare Canè a cura dell’Avis San Lazzaro e Avis Monterenzio. La manifestazione prevedeva il percorso con punto di controllo e secondo ristoro nel centro di Monterenzio. In totale si sono iscritti 377 ciclisti dei quali 220 sono andati a Monterenzio.

La classifica ha visto prevalere la Ciclistica Bitone con 77 iscritti e 203 punti realizzati. Secondo posto per Avis Ozzano con 72 punti davanti a Pol. Lame Vibolt con 71. Sotto il podio si sono piazzate nell’ordine la Ciclistica BBC con 52 punti, Avis Baricella 49, Forti e Liberi e Avis San Giorgio 35, Team Faenza 34, Ciclistica Amici di Cavazza 32, Dal Fiume 32.

Nel prossimo fine settimana l’appuntamento è per domenica 15 con il raduno in Via Guelfa valido per il Trofeo Renner.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *