Calcio a 5, l’IC si regala l’impresa contro Pescara

Al termine di una partita ricca di grandi emozioni, l’IC Futsal si regala una serata magica e supera per 4-3 i vice-campioni d’Italia del Pescara. I padroni di casa, capaci di ribaltare lo svantaggio iniziale, chiudono in parità il primo tempo con il gol di Saura. Nella ripresa, i romagnoli vanno in vantaggio per ben 2 volte con 2 di scarto (3-1 con Ferrugem e Misael e 4-2 con Borges) resistendo all’assedio degli avversari che si ferma sul 4-3. Con questo risultato, l’IC Futsal sale a 18 punti in classifica.

Primo Tempo Non cambia il lineup dell’IC Futsal mister Pedrini che schiera tra i pali Juninho e come giocatori di movimento Castagna, Borges, Ferrugem e Rodriguez. Dall’altra parte, invece, il Pescara risponde con Mudronja in porta e Rescia, Yeray, Rosa e Cuzzolino a completare il lineup. La partita regala subito grandi emozioni. Sia Rodriguez che Yerai, infatti, colpiscono il palo. Al 4.14 del primo tempo, gli ospiti sfruttano un errore in disimpegno della difesa romagnola e segnano il vantaggio con Rosa. Al minuto 7.41 l’IC Futsal trova il gol del pareggio. Salado perde palla ma poi è bravo a recuperare la sfera e a dar via al contropiede romagnolo, passando la palla a Rodriguez. L’argentino restituisce la sfera al compagno che crossa in mezzo. Mudronja non è perfetto e Saura è bravo a insaccare in porta la rete dell’1-1. I padroni di casa spingono sull’acceleratore e vanno a un passo dal raddoppio. Salado e Saura duettano in modo perfetto e il pivot iberico va al tiro ma la palla va a finire nuovamente contro il palo. Intorno al minuto 11.30 le due compagini sfiorano il gol nel giro di pochi secondi. Prima Castagna impegna il portiere avversario poi il Pescara spreca da ottima posizione. La partita è avvincente e ricca di emozioni. Dopo nemmeno sessanta secondi, l’IC Futsal colpisce un nuovo palo, questa volta con Misael che da posizione defilata prende l’incrocio dei pali. Gli uomini allenati da mister Pedrini chiudono all’attacco la prima frazione di gioco: Liberti tira da fuori al volo su calcio d’angolo ma Borruto salva sulla linea, mentre Vignoli, ancora su corner, tira la conclusione al volo ma Mudronja compie una grande parata. Prima del riposo c’è ancora tempo per il quarto palo della partita dell’IC Futsal, colpito ancora da Misael.

Secondo Tempo Pronti, partenza e via e l’IC Futsal passa meritatamente in vantaggio. Al secondo 26, Rodriguez prova il tiro da fuori, Mudronja non trattiene e Ferrugem è il più lesto a intervenire sul tap-in, depositando in rete il 2-1. Saura fa poi la barba al palo con un tiro da fuori. Il Pescara rimette la testa fuori e si rende più volte pericoloso, trovando sempre un monumentale Juninho di fronte. L’estremo difensore romagnolo prima compie un miracolo sul tiro da fuori di Borruto, poi si ripete ben 2 volte sul tiro ravvicinato di Rosa. L’IC Futsal non si scompone e realizza il terzo gol, non dopo aver colpito il quinto palo di giornata con Misael. Il nuovo acquisto dei padroni di casa però si rifà con gli interessi al minuto 7.26, smarcando il portiere dopo una gran corsa e depositando in rete il 3-1. Costretto a recuperare 2 gol, il Pescara utilizza il portiere di movimento, chiamando agli straordinari la difesa di casa e Juninho, capace di salvare in più di una circostanza la sua porta. L’assedio abruzzese porta i frutti sperati al minuto 16.16 con Rosa che realizza il 3-2. L’IC Futsal però riesce finalmente a sfruttare il contropiede con Borges che, grazie anche una deviazione avversaria, deposita in rete il 4-2 al minuto 18.00. Sembra conclusa, ma il Pescara, che in precedenza aveva colpito 2 pali, non molla e ritorna ad una rete di distanza con Rescia, al minuto 18.41. Gli ospiti continuano il proprio assedio ma la difesa di casa non molla di un centimetro. Finisce 4-3 tra il tripudio di una palestra Cavina piena in ogni ordine di posto.


Article Tags:
Article Categories:
News Calcio provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *