Beppe Signori scende in campo per la Sla grazie al Felsina Calcio

Dopo l’ultimo appuntamento Felsina Incontra di Palazzo De’Toschi, Felsina Calcio torna “in campo” e, in collaborazione con AssiSLA, la onlus che si occupa dell’assistenza delle persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica organizza una serata di beneficienza dal nome “Fai Goal alla SLA con Beppe Signori”. Infatti l’evento vedrà la straordinaria partecipazione di Beppe Signori, ex bandiera del Bologna Football Club, che metterà in palio una sua maglia. L’appuntamento è per giovedì 14 dicembre alle ore 20,30 presso lo show room Tatterton di Ozzano.

La Sclerosi Laterale Amiotrofica, detta anche SLA, malattia dei motoneuroni o in gergo “malattia dei calciatori” continua a essere uno dei più acerrimi “nemici” degli sportivi. La SLA è una malattia neurodegenerativa caratterizzata da paralisi muscolare progressiva che riflette la degenerazione dei neuroni motori nella corteccia motoria primaria, nei tratti corticospinali, nel tronco cerebrale e nel midollo spinale. Ogni anno si ammalano di SLA circa 2 persone ogni 100.000 e ci sono molti casi di pazienti provenienti dal mondo dello sport, in particolare dal calcio e dal football americano. Tuttavia, ancora oggi, il nesso tra l’attività sportiva e la patologia resta sconosciuto. Attualmente, ancora non esiste un farmaco in grado di curare questa terribile malattia. In Italia ci sono oltre 5.000 malati di SLA e nel solo mondo calcistico si contano 30 deceduti, tra cui Gianluca Signorini e Stefano Borgonuovo. Felsina Calcio, nella sua seppur breve vita, si è impegnata dal primo giorno, oltre che dal punto di vista meramente sportivo, anche fuori dal campo nella sfida alla creazione di consapevolezza del valore del dono della salute. E’ anche per questo che la società bolognese sostiene la ONLUS Ansabbio, che da oltre 25 anni a Bologna si occupa di bambini ospedalizzati all’Ospedale Rizzoli di Bologna, e l’associazione AssiSLA che si occupa dell’assistenza delle persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) e delle loro famiglie. AssiSLA nasce nel 2005 con l’obiettivo di “affiancare”. Affiancare le famiglie: nella sopportazione, nell’informazione, nella soluzione dei problemi contingenti. Affiancare i medici: spingendo la ricerca. Affiancandoli nel quotidiano con progetti d’integrazione dell’assistenza domiciliare.

Felsina Calcio e AssiSLA, insieme, danno quindi appuntamento a tutti, presso lo Show Room Tatterton di Ozzano dell’Emilia, il 14 dicembre 2017, a partire dalle ore 20.30, per la serata di beneficienza “Fai Goal alla SLA con Beppe Signori”.

Una serata all’insegna della lotta contro la SLA e dell’aiuto alla ricerca, presentata dal Presidente del Felsina Calcio, Alberto Verni, e dal Presidente di AssiSLA, Filippo Martone. Sarà ospite della serata l’ex calciatore di Foggia, Lazio e Bologna, Beppe Signori, che metterà in palio una sua maglia Felsina autografata. Oltre alla maglia dell’ex numero dieci bolognese, verranno messe in palio, nell’estrazione, anche cinque felpe e due zaini Felsina assieme a tanti altri premi e gadget, con un contributo di partecipazione di 20 euro.

L’evento sarà accompagnato da un buffet e tutti i partecipanti avranno la possibilità di brindare e trascorrere una notte di festa, contribuendo alla lotta alla SLA. In linea con quel desiderio made in Felsina, di farsi portatrice di valori e istruzione prima ancora che di agonismo, perchè da qui passa la via per “un calcio nuovo”.


Article Tags:
Article Categories:
News Calcio provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *