Atletica, record di iscritti per la Run Tune Up 

UniSalute Run Tune Up ha fatto il record. Sono infatti 4080 i runners che entro giovedì 7 settembre, termine ultimo previsto dall’organizzazione, si sono iscritti alla “Mezza maratona di Bologna”, stabilendo così il nuovo primato di partecipazione.
Una tradizione che dunque si rinnova: la UniSalute Run Tune Up ha infatti superato di anno in anno il numero degli appassionati in corsa, sin dalla prima edizione andata in scena nel 2002.

“La corsa è qui”, e alle 9.30 di domenica mattina, 10 settembre, andrà in scena nel cuore della città, su un percorso che si svilupperà per 21,097 chilometri completamente all’interno dei viali di circonvallazione, in assoluta sicurezza e chiuso al traffico delle auto. I partecipanti rappresenteranno 23 Paesi europei ed extraeuropei, dando ancora una volta un forte tocco di internazionalità alla kermesse. Dei 4080 schierati al via, oltre un quarto saranno donne, caratteristica che rende UniSalute Run Tune Up unica nel panorama delle mezze maratone italiane.

Per la prima volta la gara non farà parte del circuito Fidal ma di quello Uisp, una scelta meditata da parte di Associazione Run Tune Up e Circolo Ghinelli, che in questo modo facilitano l’approccio alla loro creatura: oggi basta un certificato medico sportivo per partecipare a una gara internazionale nel cuore di Bologna.

Per chi non si sente pronto a un impegno di 21 chilometri è confermata la tradizione della “Mezza & Mezza”, staffetta non competitiva composta da due staffettisti che si divideranno a metà il percorso della mezza maratona. Il primo partirà da Piazza Maggiore e darà il cambio al secondo in Piazza XX settembre. Per partecipare alla Mezza&Mezza non è richiesto alcun certificato medico. Non sarà stilata una classifica, ma saranno visibili i tempi dei partecipanti sul portale Run Tune Up. Alla Mezza&Mezza ci si potrà iscrivere anche domenica mattina, prima del via.

UniSalute, title sponsor della manifestazione, mette a fuoco i temi di alimentazione, sport, longevità e stile di vita, grazie all’intervento di medici e sportivi illustri (tra questi ultimi, Massimiliano Rosolino) al convegno “Diversamente giovani, come vivere fino a 120 anni”, condotto da Tiberio Timperi ed in programma sabato 9 settembre dalle 16 alle 18, nella Sala degli Atti di Palazzo Re Enzo a Bologna, L’ingresso è libero e non è necessario prenotare.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *