All’Ozzano il derby contro la Salus

La Madel, per la 8° giornata di ritorno, è ospite in casa della capolista Ozzano.

Il derby mette di fronte due compagini che negli anni si sono affrontate a ripetizione creando una forte rivalità. I padroni di casa vengono da 12 vittorie consecutive, che hanno fruttato la testa della classifica in coabitazione con Imola e Fiorenzuola. I bolognesi invece vengono da 2 vittorie consecutive e occupano stabilmente in solitaria il 4° posto.

Il match parte con gli ospiti che premendo fin da subito sull’acceleratore creano un parziale di 0-7. Poi Dordei e Agusto ricuciono il gap. Trentin non ci sta e colpisce da tre. Ozzano però recupera giocando da lontano, ma è la Madel che mette il naso avanti al termine della prima frazione. Finisce 19-20.

Il secondo parziale vede la Madel appellarsi a Stojkov che dalla distanza è in modalità cecchino, 5/8 per lui. L’esterno bolognese è l’unico a tenere a galla la formazione di coach Fili in questo parziale, rispondendo agli incessanti attacchi da parte degli esterni di Ozzano. Corcelli realizza sullo scadere un gioco da tre e porta la squadra di casa sul +8 all’intervallo lungo con il punteggio di 42-34.

Dopo il tè caldo, le squadre ritornano sul parquet. Subito rispondono Percan e Tugnoli, Folli e Corcelli ribattono. +12 per i biancorossi. Magagnoli dopo pochi minuti però è costretto a dare forfait per infortunio. Sponda Madel, Percan è costretto ad uscire per via di un antisportivo ricevuto, a cui si deve però sommare il tecnico preso pochi minuti prima. Ozzano ne approfitta e Corcelli fa il diavolo a quattro, segnando 15 punti nella sola frazione. Il parziale si chiude 70-56.

L’ultimo quarto vede la Madel appellarsi alle ultime speranze, che a 90’ dal termine le danno la possibilità di sperare ancora: -5 da Ozzano grazie a Stojkov e Trentin. L’ultimo minuto è caratterizzato dal valzer dei falli tattici con la Madel precisissima, mentre Ozzano meno, soprattutto con Masrè. Sul suo errore però Augusto cattura il rimbalzo e Dordei chiude i conti. La sirena chiude le ostilità sul 84-76.

Partita molto combattuta e divertente fra due ottime squadre, che vantano anche una forte rivalità.

Per Ozzano arriva quindi la 13° vittoria, e permette loro di mantenere il primato. Per la Madel invece sconfitta che non mette in discussione il 4° posto, e punta a recuperare al più presto Amoni, assente per infortunio.

Prossimo impegno per  la Madel che ospiterà Guelfo.

Flying Ozzano vs Salus Madel  84-76

19-20; 42-34; 70-56; 84-76

Flying Ozzano: Corcelli 21; Dordei 21; Folli 15; Augusto 9; Masrè 9; Magagnoli 6; Lalanne 6; Morara 1; Agriesti; Chiusolo; Marini (k); Mengoli N.E All: Grandi F

Salus Bologna: Percan 17; Trentin 16; Stojkov 15; Tugnoli 9; Polverelli 8; Granata 6; Savio (k) 4; Veronesi 1; Branzaglia; Arletti; Gebbia N.E All: Fili S.

Arbitri: Meli M – Riccardi L.


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *