Alla Pontevecchio il derby con il Bologna Basket 2016

POLISPORTIVA PONTEVECCHIO – BOLOGNA BASKET 2016: 77-70
Parziali: 13-13; 34-25; 55-50

Pontevecchio: Folli 10, Conti ne, De Gregori 3, Bonaiuti, Buriani 14, Gianninoni 8, Nanni 12, Mantovani 3, Di Rauso 17, Minerva, Bergami 10, Vetere ne. All. Carretto.

Bologna Basket: Drago, De Pascale 2, Poluzzi 16, Fin 9, Cerulli, Legnani ne, Tugnoli 12, Cortesi 21, Brotza, Bertuzzi 1, Saccà 9. All. Lolli.

Prestazione scolorita e sottotono per il Bologna Basket 2016, che nel derby di ieri pomeriggio con il Pontevecchio subisce una sconfitta meritata da parte di una squadra giovane e piena d’energia. I rossoblù non entrano mai in partita e raggiungono la parità solo al termine del primo quarto, dimostrando di avere ancora parecchio da registrare nel loro gioco, soprattutto in attacco dove le medie rimangono intorno ad un insufficiente 40%, anche se la partita è persa soprattutto a rimbalzo (30 contro 46). Non basta la prova sontuosa di Cortesi che si dimostra ancora una volta uno dei giocatori più forti del campionato (21 punti con 7/15 dal campo, 8 rimbalzi, 3 stoppate) e di Poluzzi, che con qualche bomba cerca di raddrizzare il match nel finale. Il resto della squadra è sfasato e poco reattivo e non dà mai l’impressione di poter riaprire il match, anche quando nell’ultima frazione gli ospiti si avvicinano a -3. Non possono essere una scusante nemmeno i numerosi infortuni che continuano a falcidiare il team di Granarolo (Legnani fermo ai box a tempo indeterminato, Brotza alle prese con la tendinite, Guerri fuori per influenza, Saccà al rientro dopo uno stop di 15 giorni). L’atteggiamento remissivo e l’incapacità di cambiare ritmo poco hanno a che fare con l’infermeria. Dal canto suo il Pontevecchio gioca una gara accorta e precisa: i suoi ragazzi mostrano grande maturità e combattività, con un Di Rauso che svetta a rimbalzo (15) e Buriani micidiale da 3 (4/5 da 3), anche se la complicità della difesa “soft” del BB2016 è evidente. Una giornata storta, in sintesi, che speriamo resti solo un episodio da dimenticare in una stagione fin qui soddisfacente.

L’occasione di riscatto ci sarà già da mercoledì 1 novembre con il quarto di finale della Coppa Ferrari, altro derby con la Salus. Poi domenica 5 novembre banco di prova significativo con una delle corazzate del campionato, quella Fiorenzuola in testa alla classifica e ancora imbattuta.

 


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *